Capillari sulle gambe, cosa sono e come curarle

Redazione Allweb360

I capillari sulle gambe sono un vero tormento per tantissime donne; la laser terapia, unita ad alcuni accorgimenti, è una delle soluzioni migliori per eliminarli.

Chiamati anche teleangectasie degli arti inferiori, i capillari sulle gambe sono un vero tormento per moltissime donne. I rimedi per la loro eliminazione, tuttavia, sono pochi: in questo articolo vogliamo consigliarti come ridurre l’insorgere di questo antiestetico problema e di un rimedio riconosciuto ovvero la laser terapia, una delle soluzioni migliori per risolvere efficientemente il problema.

Cosa sono i capillari sulle gambe

Gli specialisti si stanno ancora interrogando su quali siano le effettive cause dell’insorgenza dei capillari sulle gambe. Tra le ipotesi maggiormente quotate pare che siano collegati a fattori costituzionali e ormonali. In moltissimi casi, inoltre, è un problema con una certa familiarità: le donne che hanno i capillari sulle gambe, spesso hanno in famiglia una nonna o la madre che ne soffrono. Tendono a comparire, inoltre, intorno ai 20 anni e aumentano d’intensità in seguito all’assunzione prolungata della pillola e in seguito a gravidanze.

Come contenere la comparsa dei capillari sulle gambe

Molti medici hanno individuato una serie di fattori che se si protraggono nel tempo, possono aggravare l’insorgere di capillari sulle gambe. Bisogna, in particolare ,cercare di evitare:

  • il calore sulle gambe;
  • la ceretta a caldo;
  • lampade abbronzanti e raggi solari;
  • l’obesità;
  • la prolungata stazione eretta;
  • l’uso prolungato della pillola anticoncezionale.

La terapia laser contro i capillari sulle gambe

Sono molti in Italia i centri di laser-terapia che effettuano il trattamento dei capillari sulle gambe. Prima di sottoporvisi, però, è necessario chiedere consiglio al proprio dermatologo perché è vero che aiuta a eliminarli ma se questi sono determinati da un problema sottostante a livello di circolazione sanguigna, potrebbero comunque riformarsi nel tempo.

Di solito chi sceglie la laserterapia per i capillari delle gambe deve sottoporsi a una o due sedute da effettuare a distanza di circa 2 mesi l’una dall’altra.

Il costo di una seduta è variabile e si aggira intorno ai 180 €.

Video correlato

ATTENZIONE: Le nozioni riportate in questo sito sono da intendersi a solo scopo informativo: non possono dunque costituire, in nessun caso, la formulazione di una diagnosi medica né possono essere considerate come prescrizione di una terapia o trattamento. Tali informazioni, pertanto, non devono sostituire il consulto diretto con un medico o eventuali visite specialistiche.

LASCIA UN COMMENTO »