Brufoli in testa, cause e rimedi per contrastarli

Redazione Allweb360

I brufoli sono fastidiosissimi ma ancora di più lo sono quando si tratta di brufoli in testa; ecco alcuni consigli su come eliminarli e curarli in maniera naturale.

I brufoli si sa possono colpire diverse parti del corpo ma i più fastidiosi sono senza dubbio i brufoli in testa e più precisamente sul cuoio capelluto. I follicoli dei capelli contengono infatti ghiandole sebacee che secernono un composto simile all’olio, queste si possono ostruire e bloccare il passaggio del sebo, l’accumulo di sostanza provocherà l’infiammazione del pilifero delle aree circostanti, dando via alla formazione dei brufoli. Normalmente questo tipo di brufoli va via da solo in pochi giorni ma se non si riesce ad espellere il sebo, può essere che si infetti.

LEGGI ANCHE: Brufoli sottopelle, le cause e i rimedi naturali

Brufoli in testa: cause

I brufoli in testa come abbiamo detto si sviluppano velocemente a causa del sebo presente sulla cute e possono essere davvero fastidiosi. Alcuni tipi di shampoo possono dare un grande aiuto perchè eliminano il sebo.

Anche gli ormoni però, dal canto loro, possono giocare un ruolo importante nella formazione dei brufoli in testa, inoltre ci sono alcune cause dei brufoli in testa legate direttamente all’azione di un particolare batterio, il proprionibacterium acnes che si trova comunemente sulla pelle ma che, grazie a determinate condizioni favorevoli, può crescere e svilupparsi portando alla formazione di pus nella cute.

Ma indipendentemente dalle cause dei brufoli in testa è necessario affrontare il problema e debellarlo. I rimedi contro i brufoli in testa sono di due tipi, rimedi naturali e medici.

Brufoli in testa: rimedi naturali

Appartengono a qusta categoria impasti fai da te, come ad esempio:

  • Peperoncino, noce moscata ed acqua calda che permette la riapertura del foro e garantire la fuoriuscita del pus e del sebo;
  • Cipolla, miele e menta quest’ultime leniscono il dolore e facilitano anche quì l’eliminazione di pus e sebo;
  • Semi di papavero e mandorle in polvere assieme ad un pugno di farina di riso e mescolata alla ricotta può ridurre efficacemente i brufoli in testa, se applicata per dieci minuti.

Naturalmente, indipendentemente dal rimedio naturale scelto, è bene lavare bene la zona trattata alla fine dell’operazione.

Brufoli in testa: rimedi medici

Per quanto riguarda invece i rimedi medici, i prodotti migliori per i brufoli in testa sono quelli con principi attivi come il Clearasil, Fostex, e Clearskin. Fatti consigliare dal medico il prodotto che fa per te, applicalo sulla pelle una o due volte al giorno (a meno che ti sia stato consigliato diversamente dal tuo dermatologo). Ricorda inoltre che queste creme possono seccare la pelle.

Se invece i brufoli in testa sono molti e gravi, è bene optare per l’acido salicilico usato di solito per l’acne. Basterà lavare i capelli ogni giorno con uno shampoo a base di questo principio attivo, in alternativa applicare del gel o una lozione. Non avrà alcun effetto negativo sui capelli e non li renderà grassi.

Se i sintomi peggiorano, ovvero se sulla zona si manifesta uno sfogo cutaneo, è bene rivolgersi al pronto soccorso perché potresti essere allergico all’acido salicilico.

ATTENZIONE: Le nozioni riportate in questo sito sono da intendersi a solo scopo informativo: non possono dunque costituire, in nessun caso, la formulazione di una diagnosi medica né possono essere considerate come prescrizione di una terapia o trattamento. Tali informazioni, pertanto, non devono sostituire il consulto diretto con un medico o eventuali visite specialistiche.

LASCIA UN COMMENTO »