advertisement

Dieta del riso: come perdere chili in pochi giorni

Giorgia

Se sei alla ricerca di un piano alimentare dimagrante, veloce e al contempo ricco di gusto, devi di sicuro provare la dieta del riso.

advertisement
Dieta del riso: come perdere chili in pochi giorni

È ora di sfatare qualche mito: il riso non fa ingrassare! Ebbene sì, questo importante alimento alla base della nostra quotidianità può essere un grande aiuto per il nostro benessere, grazie alle tantissime proprietà benefiche di tutte le varianti in cui esso si presenta.

Se vuoi vedere in poco tempo ottimi risultati mentre segui un piano dietetico dimagrante, puoi affidarti alla dieta del riso, che ti aiuterà addirittura a perdere ben 5 chili in 9 giorni. Non ti resta che informarti e poi provare per vedere se davvero questi risultati iniziano a notarsi sin da subito.

Proprietà benefiche del riso

Forse non lo sapevi, ma una dieta a base di riso è molto importante per il tuo corpo, grazie alle tantissime proprietà che ha questo alimento. Ovviamente stiamo parlando di un regime alimentare molto rigido; per questo motivo gli esperti consigliano di limitare questa dieta ad una decina di giorni, non tutti sempre a base soltanto di riso.

Questo alimento può aiutarti in caso di costipazione, soprattutto se assumi il riso integrale, in quanto ricco di fibre. Non essendovi glutine, è facilmente assorbibile da chi soffre di celiachia e inoltre ha una funzione disintossicante anche per tutti coloro che non hanno questo problema. Può aiutare a regolare la tua flora intestinale e non dimenticare che tende a contrastare i fastidiosi gonfiori addominali. Essendo poi povero di sodio, è spesso molto indicato nelle diete di coloro che hanno problemi cardiovascolari.

LEGGI ANCHE: Dieta detox

Per ogni tipologia di riso ci sono benefici diversi

Non è un sogno: il riso per dimagrire è davvero un’arma importantissima e diventa ancora più importante quando se ne variano le qualità per poter rispondere nel migliore dei modi alle richieste del proprio corpo. Come abbiamo già accennato, il riso integrale, oltre ad essere meno calorico, è anche ricchissimo di fibre ed è un valido alleato in caso di fastidiosa costipazione. È inoltre indicato per i diabetici per il minor indice glicemico.

Lo stesso riso bianco è importante per liberare le tossine dal proprio corpo. Il riso rosso e il riso nero vengono invece alternati nelle diete di chi ha problemi di colesterolo. Per avere un gusto diverso sulla propria tavola, ma anche per assumere un alimento sostanzioso povero di grassi, va benissimo assumere il riso basmati, dal retrogusto orientale e molto spesso ottimo sostitutivo del pane.

dieta del riso 2

Il riso è alla base di qualunque dieta ipocalorica

Sebbene possa sembrar strano, forse perché si pensa ai classici risotti un po’ troppo conditi e con alimenti difficilmente digeribili, il riso è fondamentale in qualunque dieta ipocalorica. Molto spesso, soprattutto in casi di obesità, vengono introdotte importanti quantità di questo alimento in quanto non molto calorico e in grado di donare sazietà più a lungo.

La dieta del riso può dunque essere un’ottima alleata per perdere pochi chili in pochi giorni, soprattutto dopo le grandi abbuffate festive che spesso appesantiscono il nostro organismo e si oppongono al nostro benessere. Non ti resta che provare!

LEGGI ANCHE: Come dimagrire dopo le feste

Seguire la dieta del riso: i primi tre giorni

I primi giorni, come sempre quando si parla di dieta, sono i più difficili. Di sicuro però la dieta con il riso funziona, anche a costo di fare qualche sacrificio in più rispetto al solito. In realtà è forse tra i regimi alimentari migliori perché permette comunque di mantenere gusti non sgradevoli e soprattutto permette di affrontare le proprie giornate sentendosi sazi.

advertisement

Nei primi tre giorni è necessario cibarsi quasi esclusivamente di riso. Questo breve periodo è importante per disintossicarti totalmente: il tuo corpo di sicuro ringrazierà e risentirà da subito dei benefici. I condimenti devono essere molto morigerati, quasi annullati, eccezion fatta per un filo d’olio. Per uno dei due pasti più importanti della giornata, puoi anche abbinare qualche verdura lessata. Alla mattina invece prepara un po’ di riso bollito frullato e magari dolcificato con il miele.

 

Dopo i tre giorni iniziali, ecco colazione e spuntini dei successivi sette

Finito il periodo più difficile, inizia il vero e proprio piano alimentare dietetico a base di riso: esso rimane l’alimento più importante della tua giornata, ma potrai da questo momento abbinarlo anche ad altri nutrienti sostanziosi e gustosi. Hai davvero la possibilità di variare molto, cosa che sicuramente ti farà affrontare con il giusto umore questo piano alimentare.

Alla mattina, anziché il riso bollito, puoi scegliere gli snack di riso, come le gallette, arricchite da un velo di marmellata, possibilmente biologica e senza zuccheri aggiunti. Puoi anche bere un bicchiere di latte di riso, magari meglio se non zuccherato. Hai poi la possibilità di fare ben due spuntini a base di frutta, uno a metà mattina, uno a metà pomeriggio.

Qualche consiglio per il pranzo e per la cena

Per dimagrire velocemente con il riso, occorre ovviamente far rimanere fondamentale questo elemento anche in occasione dei due pasti più importanti della giornata, ovvero pranzo e cena. Innanzitutto ti consigliamo di variare le tipologie di riso assunte, in modo da evitare fastidi successivi come la costipazione in caso di eccessiva assunzione di riso bianco. Puoi inoltre integrare il riso con varie tipologie di cereali: otterrai comunque ottimi risultati.

Per quanto riguarda il pranzo, scegli il tuo riso preferito e arricchiscilo di verdure ben cotte al vapore. Non dimenticare di non esagerare con i condimenti, anzi, meglio se usi soltanto un filo d’olio, ricco di grassi buoni per il tuo corpo. Per la cena invece, puoi sbizzarrirti col fantasia per abbinare il tuo riso o ancora a verdura, o magari a carne magra o, se preferisci, anche a pesce. Ovviamente non stiamo parlando dei risotti della domenica, dunque cerca sempre di evitare di mantecare qualsivoglia riso con latticini dai livelli eccessivi di grassi e colesterolo.

dieta riso cena

Il riso ti permetterà di sicuro di riprendere la forma che desideravi in poco tempo, non assumendo soltanto il noioso riso in bianco. Non spaventarti se pensi che mangerai solo riso per ben dieci giorni: pensa che in alcune parti del Mondo, soprattutto in Oriente è un’ottima quotidianità amata da tutti. E soprattutto non arrenderti se dopo i primi tre giorni non perdi già qualche chilo: il tuo corpo deve abituarsi e disintossicarsi in questo periodo, che è importantissimo perché ti aiuterà a perdere chili nei giorni successivi. Insomma, sii convinto/a e prova questa dieta del momento per perdere addirittura 5 chili in 9 giorni.

L’ultimo consiglio che vogliamo darti è quello ovviamente di non esagerare troppo: sì, è davvero efficace, ma essendo comunque un piano alimentare piuttosto rigido, non va seguito per più dei giorni consigliati. Per stare bene con il tuo corpo, ricorda sempre di stare bene anche con la tua mente!

advertisement