advertisement

Antigravity, lo yoga sospesi ad un’amaca

Redazione

Volete sfidare la gravità? Oggi è possibile con l’antigravity, lo yoga sospesi in aria, che ci permette di unire l’attività fisica, la meditazione e in benessere in un’unica attività trasportati dall’aria.

advertisement
Antigravity, lo yoga sospesi ad un’amaca

Una disciplina che si sta diffondendo a macchia d’olio in tutta Italia, grazie alle geniali meccaniche su cui si basa e ai benefici che porta. L’Antigravity o Yoga Iyengar, vede le proprie origini nel 1991 per mano del ballerino e coreografo Christopher Harrison, ma solo nel 2007 verrà ufficialmente presentato a New York, acquisendo sempre più popolarità nel corso degli anni. Qual è il segreto dell’Antigravity? Esso permette ai suoi fruitori di trovare il benessere allenandosi sfruttando il proprio peso corporeo. Da qualche anno la disciplina è arrivata anche in Europa, e soprattutto in Italia dove si è unita alle discipline della danza, del pilates e della ginnastica posturale, per diventare un disciplina fitness davvero completa. Con l’Antigravity è possibile ottenere il benessere fisico, fare ginnastica, meditare e tonificare i muscoli, permettendo al corpo di decomprimersi dal peso della forza di gravità. Come funziona l’Antigravity? Quali sono i benefici che comporta? Scopriamolo insieme nei prossimi paragrafi.

In cosa consiste l’Antigravity e come praticarlo

L’Antigravity o yoga in volo si svolge naturalmente in palestre attrezzate, le lezioni durano tra 45 minuti e 2 ore, e solitamente se ne fanno due o tre lezioni settimanali così da poter percepire da subito la sensazione di benessere. Solitamente gli esperti di questa disciplina sostengono che l’Antigravity andrebbe praticata in pausa pranzo o a fine giornata per rilassarsi e rilasciare la pressione di una giornata frenetica ma naturalmente è una scelta soggettiva. In pratica l’Antigravity si svolge appesi al soffitto trattenuti solo stoffa dell’amaca, si india di solito con uno o due piedi in appoggio per poi lasciare il corpo in completa sospensione. Inizialmente la distanza dal pavimento è di pochi centimetri, ma una volta abituatici alla sensazione provocata dall’essere in volo è possibile “alzare l’asticella”, andando ancora più su. Ogni lezione inizia e termina con la fase di rilassamento, mentre si dondola sull’amaca in un atmosfera illuminata da candele che aiuta a rilassarsi ed entrare in contatto con il proprio io. Nel tempo alle lezioni si possono aggiungere fasi di rafforzamento muscolare, di danza e di innalzamento del ritmo cardiaco. Lo yoga in volo può essere praticato da tutti, giovani e anziani, e con poche lezioni si potranno già sentire i primi benefici.

advertisement

Benefici dell’Antigravity

Arriviamo quindi ai benefici dell’Antigravity: il benessere ricevuto è di vari tipi, muscolare, mentale, articolare e cardiovascolare. Il motivo di questo benessere totale dipende dal fatto che con lo yoga aereo si può migliorare la circolazione dei liquidi nel corpo, ci si decomprime dal peso della forza di gravida ma anche dei pensieri che affollano la mente. Tra i benefici annoverati dagli specialisti ci sono:

  • Aumento della mobilità articolare;
  • Rafforzamento della muscolatura e maggiore flessibilità;
  • Riduzione delle tensioni;
  • Allenamento cardiovascolare;
  • Valorizzazione dell’autostima;
  • Miglioramento dei riflessi;
  • Armonizzazione dei movimenti;
  • Tranquillità interiore.

Inoltre, secondo i risultati riscontrati da molte persone, una volta scesi dall’amaca il rilassamento e i benefici apportati a muscoli e articolazioni sono tali da permettere un aumento d’altezza di ben 2 centimetri. Ovviamente, tale “miglioria” non risulta cumulativa, ma è comunque dimostrazione di quanto faccia bene lo yoga in volo.

Antigravity in Italia: le sedi

Le palestre dove si pratica ufficialmente l’Antigravity sono ormai molteplici qui in Italia: sul sito Antigravity Fitness è possibile trovare la palestra adibita più vicina, tra le tante proposte. Tali sedi verranno suddivise per qualità in tre categorie: gold, silver e bronze, atte ad indicare la “bontà” dei servizi offerti, secondo il sito stesso. Le sedi proposte da tale sito non sono però le uniche: altri istruttori hanno deciso di diffondere l’ormai “arte” di questa splendida disciplina, organizzando addirittura corsi online.

Cosa aspettiamo? Tutti a fare Antigravity!

advertisement